Oenothèque 1966

AL PALATO

Un vino denso, puro, levigato e rotondo, come un ciottolo di ghiaia, Le sensazioni si susseguono naturalmente l'una all'altra. Il vino si presenta sotto una veste di equilibrio classico, poi gli aromi verdi e profondi di ligustro lasciano il passo a un finale lungo e sorprendentemente penetrante, fruttato.

AL NASO

Il naso iniziale rivela note tostate e torbate, evolve verso aromi di albicocca secca e infine svela accenti di mandorla fresca e fiori d'arancio.

La vendemmia 1966

Vendemmia cominciata il 22 settembre in buone condizioni, con delle uve perfettamente sane.

SELEZIONATI PER TE