Oenothèque 1971

AL PALATO

Una sensazione di eccezionale freschezza, un vino strutturato, pieno e possente. Il finale è impressionante, elegante e caratterizzato da un vigore persistente con sfumature di legno affumicato e vaniglia pepata.

AL NASO

Il vino è intenso, incisivo e complesso. Note fruttate e tosate e speziate si susseguono e si mescolano, generando un bouquet controllato.

La vendemmia 1971

Un anno freddo e secco, con gelate invernali e primaverili che toccano una porzione consistente dei vigneti. Fioritura un giugno in condizioni difficili dovute ai temporali. Vendemmia iniziata il 18 settembre.

SELEZIONATI PER TE