Oenothèque 1988

AL PALATO

L'attacco pulito e pronunciato è il preludio a un'ampiezza inusuale. Poi l'essenza viene svelata, si schiude e poi scivola, quasi trasformandosi in esso, nell'incisivo finale che continua a caratterizzare questo millesimo.

AL NASO

Questo champagne rilascia progressivamente la sua forza. I primi aromi di brioche e grano maturo conducono verso un bouquet complesso di note scure, minerali, affumicate e di caffè appena tostato.

La vendemmia 1988

Dopo un inverno sorprendentemente mite e una rapida fioritura delle viti, il 1988 è caratterizzato dall'alternanza di intense piogge e alte temperature.

SELEZIONATI PER TE