Rosé 1988

AL PALATO

Sensazione dominante di densità, vigore e precisione. Il finale è solido, sottolineato da una nota speziata con un leggero tocco di vaniglia.

AL NASO

La maturità delle uve si riflette nelle note di fichi secchi e ciliegie candite. Respirando, il vino sviluppa aromi di miele e pane tostato.

La vendemmia 1988

Dopo un inverno sorprendentemente mite e una rapida fioritura delle viti, il 1988 è caratterizzato dall'alternanza di intense piogge e alte temperature.

SELEZIONATI PER TE