Rosé 1996

AL PALATO

Nel sistema paradossale che caratterizza questo millesimo, la concentrazione e il movimento rivaleggiano tra loro affermandosi con audacia e autorità. I sapori evolvono con forza, tendendosi, irraggiandosi, penetrando. Il finale è solido, sottolineato da una leggera nota speziata e vanigliata.

AL NASO

L'aroma di malto evolve rapidamente verso i frutti ben maturi, la pesca noce e le fragole selvatiche, accompagnati da accenti fumé e torbati.

La vendemmia 1996

L'anno è ricco di contrasti e l'estate variabile, con periodi più piovosi che non riescono però a controbilanciare la precedente scarsità di precipitazioni. Nel mese precedente alla vendemmia (16 settembre) il caldo e i venti di nord-est portano infine alla maturazione dell'uva.

SELEZIONATI PER TE