Rosé 2000

AL PALATO

La costruzione impeccabile si impone al palato con un classicismo perfetto, dominato a una sensazione di equilibrio, coerenza e integrazione. Un vino fruttato sorprendentemente brillante, polposo e fruttato. Dapprima robusto, poi via via più tattile infine sciropposo, con una sottile nota agrodolce.

AL NASO

Le note floreali iniziali asciano immediatamente il passo all'amarena e al limone candito, accompagnati dal cacao e qualche nota fumosa.

ALLA VISTA

Il colore è sorprendentemente profondo e forte, con riflessi ambrati e ramati. Paradosso sorprendente, questo vino rosé non è mai veramente rosa. Deve la profondità dei suoi riflessi quasi orientali alle sue sfumature uniche. La vita non è rosa, ma è emozionante.

La vendemmia 2000

L'anno 2000 è mite, ma il mese di luglio è caratterizzato da temperature più basse della media e temporali frequenti, con consistenti quantità di pioggia e grandine. Le prime degustazioni rivelano che le uve Chardonnay raccolte sono ampie e complesse. Il Pinot Noir è strutturato e presenta una grande persistenza.

SELEZIONATI PER TE