Vintage 1952

Note di degustazione

"Un colore dorato profondo, con una ricca mousse. Un Dom Pérignon molto singolare, senza l'abituale ricchezza di aromi fruttati e tostati e dominato invece da note di tartufo, cuoio, usta e catrame." Richard Juhlin, novembre 1998

La vendemmia 1952

Vendemmia iniziata in maniera affrettata l'8 settembre, nonostante le condizioni meteorologiche avverse durante la maggior parte del periodo.

SELEZIONATI PER TE